Wanted: Le figurine mondiali più ricercate sul mercato

Quali sono le figurine mondiali più ricercate tra le varie edizioni edite dalla Panini? Grandi classici o clamorose sorprese?

Il mito della figurina rara è qualcosa che accompagna da sempre ogni collezione.

Ogni collezionista che si rispetti  si è trovato alle prese con schiere di figurine presenti in ogni pacchetto mentre altre diventavano veri e propri miti introvabili.

Siamo andati così a verificare quali siano ad oggi le figurine più ricercate per ogni album mondiale, dal 1970 a Brasile 2014.

Abbiamo volutamente escluso dalla  nostra ricerca tutte le figurine di scudetti o figurine speciali della Coppa del Mondo e allo stesso modo non abbiamo considerato gli aggiornamenti delle collezioni, che, soprattutto per gli ultimi anni, rappresentano le figurine più rare.

Il nostro obiettivo è stato quello di coniugare la rarità della figurina con l'effettiva richiesta da parte del tifoso o dell'appassionato che spesso, come vedrete, è legato molto agli  aspetti sentimentali e a quello che sono gli effettivi risultati delle varie edizioni della Coppa del Mondo.

Partendo dall'ultimo mondiale disputato ecco quali sono quindi le figurine più richieste.

Brasile 2014: Portogallo squadra, figurina numero 508.

Non fu un grande mondiale per la nazionale portoghese che fu eliminata nel girone iniziale classificandosi al terzo posto alle spalle di Germania e Stati Uniti.

Siamo sicuri che la grande richiesta della figurina della squadra portoghese non mitigherà la delusione dei lusitani.

Figurina Portogallo, Album Brasile 2014



Sud Africa 2010: Squadra Italia, figurina numero 410.  

Il 2010, al di là delle figurine dedicate a quelli che sono gli aggiornamenti, non presenta figurine particolarmente rare. Tra quelle più richieste sul sito Laststicker.com c'è anche in questo caso una squadra che deluse molto nel corso di quel mondiale.
Gli azzurri infatti, campioni del mondo in carica, furono eliminati nel girone.


Germania 2006: Lionel Messi, figurina numero 185.  

Un giovane Lione Messi è tra le figurine più richieste del mondiale disputatosi nel 2006.
Il campione argentino non incise particolarmente nell'avventura della sua Argentina nei mondiali tedeschi. Gli argentini uscirono ai quarti di finale contro la Germania e Messi segnò nel corso del mondiale una sola volta.


Figurina Messi, Germania 2006

Giappone Korea 2002: Nial Quinn, figurina numero 364. 

Probabilmente per via della stampa di un numero inferiore di figurine tutti i giocatori dell'Irlanda sono tra i più ricercati dell'album disputatosi in Giappone e Korea nel 2002.

L'Irlanda arrivò sino agli ottavi di finale, dove fu eliminata dalla Spagna ai calci di rigori. 

Figurina Quinn Album Korea 2002


Francia 98: Iran, tutte le figurine. 

Come sapete, se ci avete seguito nel corso dei nostri precedenti articoli, le figurine dell'Iran furono introvabili nell'edizione Panini 1998, un vero e proprio incubo per tutti i collezionisti.
In questo nostro articolo ne abbiamo spiegato il motivo.

Figurine Iran Francia '98


Usa '94: Ruud Gullit, figurina 427. 

La palma di calciatore più ricercato per l'album Usa '94 spetta a Ruud Gullit.
La curiosità è che Gullit non partecipò neanche ai mondiali americani.
L'attaccante olandese abbandonò infatti il ritiro della nazionale poco prima dei mondiali per presunti contrasti con la dirigenza della nazionale. Forse propri questo particolare rende la sua figurina così interessante.

Figurina Gullit, Usa 94


Italia '90: Squadra dell'Olanda, figurina numero 404. 

La squadra dell'Olanda primeggia tra le figurine più ricercate del mondiale italiano.
Il 1990, dopo la vittoria dell'europeo del 1988, non fu una grande edizione per la nazionale olandese. L'avventura degli "Orange" terminò infatti agli ottavi di finale contro la Germania Ovest, dove una sconfitta per 2-1 ne sancì la fine del torneo.

Figurina squadra Olanda, Album Italia '90


Messico '86: Figurina numero 84, Diego Armando Maradona.  

E come potrebbe essere diversamente. Non ci sentiamo di aggiungere altro.


Maradona, Album Messico '86


Spagna '82: Paolo Rossi, figurina numero 50. 

La figurina di "Pablito" svetta tra le più ricercate del mondiale disputatosi in Spagna nel 1982.
Il capocannoniere del torneo precede di poco la figurina di Diego Armando Maradona, il cui prestigio si fa sentire anche in questa collezione. 

Paolo Rossi, Album Spagna '82


Argentina '78  Squadra Italia, figurina numero 98. 
La nazionale italiana giocò un ottimo mondiale, preludio del successo del 1982.
Gli azzurri di Bearzot arrivarono ad un passo dalla finale. Si classificarono quarti, perdendo la "finalina" contro il Brasile.


Figurina Italia Argentina '78


Monaco '74 Joseph Heynckes, figurina numero 100.  

Il futuro campione del mondo della Germania Ovest risulta di gran lunga tra le figurine più cercate della collezione mondiale del 1974.

Figurina Heynckes Germania 74


1970: Roberto Mifflin, Perù. 

Chiudiamo con quella che senza dubbio è una sorpresa. Tutti si aspettavano la figurina di Pelè, invece il giocatore più ricercato dell'album Messico '70 è il peruviano Mifflin.
Fu senza dubbio un buon mondiale per la nazionale peruviana che arrivò sino ai quarti di finale dove fu sconfitta proprio dal Brasile, futuro campione del mondo.

Figurina Mifflin, Album Messico '70


Come abbiamo anticipato all'inizio del nostro post queste rappresentano al momento le figurine  più ricercate secondo i canoni da noi scelti, ci teniamo a specificare che non sempre queste figurine sono quelle con il più alto valore economico sul mercato.

Se volete avere un'idea di quale siano attualmente le figurine più richieste, oltre a quelle da noi citate, potete consultare direttamente le pagine dedicate agli album mondiali di Laststicker.com

E voi? Quante di queste figurine avete nelle vostre collezioni?

Raccontateci le vostre figurine più cercate scrivendoci sulla nostra Pagina Facebook

Se volete continuare a leggere gli altri nostri articoli lo potete fare scoprendo le varie sezioni del nostro blog: 

Figurine Mondiali 

Storie Mondiali 

Campioni Mondiali

Nessun commento:

Posta un commento