Visualizzazione dei post in ordine di pertinenza per la query spagna 82. Ordina per data Mostra tutti i post
Visualizzazione dei post in ordine di pertinenza per la query spagna 82. Ordina per data Mostra tutti i post

Album Panini Spagna '82

Nel 1982 esce l'album dedicato ai mondiali di Spagna. E' il quarto album mondiale per la Panini che si presenta con alcune importanti novità che differenziano l'album dai suoi precedenti.  


L'album è composto da 427 figurine suddivise in 48 pagine.

Numero di figurine: 427
Pagine: 48
Tipologia figurine: Adesive
Dimensioni delle figurine: 50*70mm
Sezione Storica: No 
Figurine squadre non qualificate: No
Figurine Stadi: Si


La copertina dell'album  è presente con diverse versioni: internazionale, danese, inglese, svedese, colombiana, venezuelana, peruviana, jugoslava, belga, italiana.
Il layout della copertina è per lo più simile per tutte le edizioni e con lo stesso disegno.
Si differenzia però, in alcuni casi, per il retro della copertina che vede comparire le prime sponsorizzazioni. 
Questo succede per l'edizione Belga sponsorizzata da Chacha e per  l'edizione italiana sponsorizzata da Fujifilm.
Le bandiere delle 24 squadre partecipanti al torneo sono rappresentate sulla cartina della Spagna che emerge in 3D. 

Copertina Album Spagna '82


Il retro della copertina italiana è dedicato alla sponsorizzazione di Fujifilm.






Copertina Spagna '82 Album mondiali


Per la prima volta nella storia degli album mondiali sono presenti le figurine lucide.
Sono rappresentate in questo modo infatti, le figurine del logo Mondiale, la Mascotte e tutti gli scudetti delle squadre.
E' un passaggio importante in quanto, con il tempo, il valore di queste figurine per molte collezioni diventerà molto più alto rispetto alle "normali" figurine.


Figurine Lucide Spagna '82



Ci troviamo poi di fronte ad una importante novità.
Dopo le edizioni di Messico '70, Monaco '74 e Argentina '78 non è più presente una sezione dedicata alle edizioni precedenti.
Si passa quindi direttamente alla sezione dedicata agli Stadi e alle città che avrebbero ospitato la manifestazione.  Le città sono raffigurate nella parte alta della pagina con manifesti rappresentativi, mentre gli stadi sono presenti nella parte sottostante con a lato le informazioni relative al numero di spettatori di cui ogni impianto è dotato.
Curiosità: le città di Barcellona, Madrid e Siviglia presentavano per la manifestazione due stadi ciascuna. A differenze di Argentina '78 dove fu rappresentato solamente uno dei due  stadi di Buenos Aires, in questo caso tutti gli stadi sono presenti con la loro rispettiva figurina.
Nella parte sottostante ad ogni stadio è presente il calendario delle partite.

Figurine Stadi Spagna '82


Squadre Partecipanti 

Sono rappresentate tutte e 24 le squadre partecipanti
Per ogni squadra è presente lo stemma, la figurina di squadra e le 16 figurine dei giocatori più rappresentativi.
Solamente cinque squadre sono rappresentate in forma minore, ovverosia con le classiche figurine che contengono due calciatori.
Queste sono: Camerun, Algeria, El Salvador, Kwait, Nuova Zelanda.
In questi casi sono presenti sempre 16 giocatori ma rappresentati in 8 figurine con l'aggiunta dello scudetto e della figurina di squadra. 

Figurine Italia Spagna '82



Figurine Germania Spagna 82




Figurine doppio calciatore Spagna 82



Una ulteriore assenza, oltre a quella della sezione dedicata alla  storia delle precedenti edizioni, è quella delle squadre escluse dalla fase finale, sezione presente nei due album mondiali precedenti.

Figurine 

Come abbiamo anticipato nella parte iniziale del post nell'album sono presenti 427 figurine.
Le figurine, che sono di tipo adesivo, presentano tutte nella parte superiore la scritta Espana '82, 
con la mascotte Naranjito nella parte sinistra e la bandiera spagnola a destra.
Sul sito Laststicker potete trovare l'elenco di tutte le figurine presenti nella collezione.

Qui alcuni dei protagonisti della collezione:

Diego Armando Maradona, figurina numero 176 

Diego Maradona Spagna 82 figurina
Paolo Rossi, figurina numero 50 

figurina paolo rossi spagna 82


Zico, figurina numero 375

Figurina Zico Spagna 82


Abbiamo redatto in questo nostro articolo un elenco delle nostre 10 preferite figurine della collezione.

Dove comprare l'album? 

Qui trovate qualche suggerimento per gli acquisti: 

- Libri e Riviste Spagna '82

Se volete sfogliare le pagine del mitico album Panini lo potete fare consultando questo nostro video:





Di tutti i ricordi che rimangono di quel favoloso mondiale uno di quelli maggiormente rimasto nella memoria comune è la telecronaca di Nando Martellini.

A proposito di quella fantastica telecronaca lo stesso telecronista affermò:

"..e riuscii a capire quello che avevo detto quando ascoltai la registrazione, perché nell'emozione di quel giorno, tutto quello che avevo detto era indubbiamente dettato, così, dall'entusiasmo, da un fervore, da una specie di raptus. E venne fuori così quel triplice "Campioni del mondo", che è rimasto forse la cosa più bella di tutta la mia carriera



Le nostre 10 figurine preferite di Spagna '82

Quali sono le figurine che più ci hanno colpito nelle varie collezioni della nostra vita? 

Dopo Monaco '74 e Argentina '78 continuiamo con l'album Panini dedicato ai mondiali di Spagna '82, un album che noi italiani ricordiamo con molto affetto.

L'album conta 427 figurine.

Abbiamo scelto qui le nostre 10 preferite. 

1. Paolo Rossi

Non si può iniziare questa rassegna con quello che è stato il vero e proprio protagonista del mondiale spagnolo, ancor più per noi italiani. La figurina di Paolo Rossi rimarrà nella storia così come le sue gesta durante la competizione.

Figurina Paolo Rossi Spagna 82


2. Hector Chumpitaz 

Dopo i quarti di finale in Messico nel 1970, e il secondo turno conquistato ad Argentina '78 la nazionale peruviana è sulla via del tramonto, tanto che non raggiungerà più una qualificazione ad un campionato mondiale di calcio fino ai mondiali di calcio della scorsa estate in Russia.
Abbiamo scelto la figurina di Hector Chumpitaz che a quel mondiale non partecipò nonostante fu inserito dalla Panini nella collezione.
"El Gran Capitan" fu capitano della nazionale peruviana per 15 anni ritirandosi proprio nel 1981 dopo aver ottenuto la qualificazione ai campionati del mondo.

Figurina Chumpitaz Perù Spagna 82


3. Thomas N'kono - Michel Kaham

Alcuni di voi avranno letto nei nostri precedenti articoli la nostra passione per le figurine con il doppio calciatore (chi di voi non l'avesse fatto lo può fare qui: Elogio della figurina con il doppio calciatore). Per questo non abbiamo potuto non includere in questo elenco la prima figurina di sempre con il doppio calciatore nelle figurine mondiali.
Si tratta appunto di quella dedicata a Thomas N'kono e Michel Kaham del Camerun. A renderla ancora più affascinante è il fatto che nel caso di Thomas N'kono addirittura al posto del luogo di nascita sono segnati i puntini di sospensione.  Altri tempi. 

Figurina Thomas N'kono Spagna 82


4. Ferenc Meszaros  

A colpirci di questa figurina non è stato tanto il valore del calciatore (che colpevolmente non conoscevamo prima di andare a leggere qualche informazione su Wikipedia) quanto l'aspetto.
Il baffo importate ed il capello lungo lo rendono quasi simile ad un ritratto di un imperatore Asburgico. Per la cronaca Meszaros difese la porta dell'Ungheria dal 1973 al 1988 collezionando 29 presenze in nazionale.

Figurina Meszaros Spagna 82

5. Glenn Hoddle

La bellissima maglia dell'Inghilterra di quegli anni e l'espressione quasi imbronciata di Glenn Hoddle. Questi i motivi che ci hanno spinto a scegliere di inserire la figurina del centrocampista inglese in questo elenco.

Figurina Glenn Hoddle Spagna 82


6. Paulo Falcao

Non poteva mancare una figurina del Brasile.
Falcao è stato uno dei protagonisti del fantastico centrocampo brasiliano di quel mondiale.
Nella sua figurina sembra quasi colto di sorpresa dallo scatto del fotografo.

Figurina Falcao Spagna 82


7. David Kipiani

Fu calciatore sovietico nell'anno nel 1977 ma non ebbe mai la possibilità di giocare un campionato mondiale di calcio. La sua figurina compare comunque nell'album Panini del 1982, ma purtroppo a causa di un infortunio Kipiani non potè partecipare alla rassegna iridata.

figurina Kipiani Spagna 82


8. Danny Mc Grain

Lo sguardo truce e la barba, per l'epoca molto più rara di quanti non sia ora nei nostri tempi  caratterizzano la figurina del difensore scozzese, tanto da farci subito pensare ai difensori senza fronzoli della terra di Albione che non guardavano (guardano) molto alla forma dell'intervento quanto  molto di più alla sostanza.

figurina McGrain Spagna 82


9. Almond - Herbert 

La prima  presenza della Nuova Zelanda in un campionato mondiale di calcio (la seconda avvenne solamente a Sudafrica 2010).
La figurina di Almond all'apparenza non sembra neanche quella di un calciatore ci ricorda  di più la figura di un alpinista (con tutto il rispetto parlando).
Nel corso della competizione la Nuova Zelanda realizzò 0 punti con tre sconfitte, due gol fatti e dodici subiti.

Figurina Nuova Zelanda Spagna 82


10. Pat Jennings 

Chiudiamo con la figurina del grandissimo Pat Jennings.
E' stato uno dei pochi calciatori a superare le 1000 presenze in carriera.
Dal 1964 al 1986 ha difeso la porta della sua Irlanda del Nord disputando "solamente" due mondiali, nel 1982 appunto e nel 1986.

Figurina Pat Jennings Spagna 82



Queste sono le nostre scelte e voi quali scelte avreste fatto?

Scrivetecelo nei commenti.

Se siete stati assaliti dalla Nostalgia qui potete trovare un pò di offerte su Ebay: https://ebay.to/2T2k0T5






Campioni del Mondo Panini

Campioni del mondo si, ma solo nell'album di figurine. Quali sono stati i calciatori presenti nelle raccolte Panini ma che poi non hanno preso parte alla competizione e hanno visto trionfare la loro nazionale? 

Come sappiamo benissimo la Panini, per ovvie ragioni di produzione e spedizione in tutto il mondo, sceglie e produce le figurine presenti nella collezione mondiale ben prima che avvengano le rispettive convocazioni dei Commissari Tecnici.

Questo ha fatto sì che nel corso degli anni, futuri protagonisti dei  Campionati Mondiali siano stati esclusi dalle "convocazioni Panini", pensiamo ad esempio a Totò Schillaci nel 1990, vero e proprio protagonista dei mondiali italiani ma inizialmente non presente nella collezione dell'azienda modenese.

Tuttavia, se da un lato la Panini ha previsto per i calciatori non inseriti nell'album la possibilità di avere degli aggiornamenti successivi, le figurine inizialmente inserite rimangono presenti anche se i poi escluse dalle convocazioni ufficiali.

Abbiamo scoperto che è successo solamente una volta, dal 1970 ad oggi, che una nazionale avesse tutti i calciatori presenti nell'album effettivamente poi convocati per la manifestazione mondiale

Sapreste dire di quale nazionale si tratta? 


Ecco invece le figurine di alcuni grandi calciatori che sono stati campioni del mondo esclusivamente sull'album di figurine Panini.

 Dirceu Lopes, Brasile, Album Messico  1970. 

Figurina Dirceu Lopes Album Messico 70
Lopes, Album Messico '70


Marco Reus, Germania, Brasile 2014 

Figurina Reus Album Brasile 2014
Reus, Album Brasile 2014


Evair, Brasile, Usa 94 

Figurina Evair Album Usa '94
Evair Album Usa '94

 Ibrahim Ba, Francia, Francia 98


Figurina Ba Album Francia '98
Ba, Album Francia '98


Marcos Senna, Spagna, SudAfrica 2010 


Figurina Senna Sudafrica 2010
Senna, Album Sud Africa 2010 

Wolfgang Weber, Germania, Germania 1974 


Figurina Weber Monaco 74
Weber, Album Monaco '74


Juan Alberto Barbas, Argentina, Messico 86 

Figurina Barbas Messico '86
Barbas, Album Messico '86


Emerson, Brasile, Korea 2002 


Emerson,  Album Giappone Korea 2002


Cristian Vieri, Italia, Italia 2006 


Figurina Vieri Album Germania 2006
Vieri, Album Germania 2006


Bettega e Pruzzo, Italia, Spagna 82 


Figurina Pruzzo Spagna '82
Pruzzo, Album Spagna '82


Figurina Bettega Spagna '82
Bettega, Album Spagna '82

Oltre a questi campioni ci sono stati altri giocatori inseriti negli album Panini ma poi esclusi dalle scelte tecniche. Ve li ricordate?

La Germania Ovest del 1990 è stata invece l'unica nazionale campione del mondo (finora) i cui calciatori rappresentati nelle figurine iniziali sono stati poi tutti convocati dall'allora Commissario Tecnico.

Ecco i protagonisti tedeschi della collezione di Italia '90.

Figurine Germania Italia '90
La Germania Ovest nella collezione Panini Italia '90



Non ci resta che aspettare per scoprire quali saranno i prossimi presenti/assenti di Russia 2018.

Se volete continuare a leggere gli altri nostri articoli lo potete fare scoprendo le varie sezioni del nostro blog: 

Se invece volete scambiare o mettere in vendita le vostre figurine potete farlo sul nostro Gruppo Facebook 

World Cup Story Album Mondiali

La collezione dedicata alle finaliste dei mondiali di calcio dal 1970.

Nel 1994 la Panini decide di produrre e distribuire l'album World Cup Story.

La collezione è una celebrazione dei mondiali precedenti e raccoglie tutte le squadre finaliste degli album mondiali.

L'album è composto da 228 figurine suddivise in 32 pagine.

Numero figurine: 228
Pagine: 32
Dimensione Figurine: 49*64cm
Anno di produzione: 1994

Copertina

La copertina dell'album presenta i protagonisti delle squadre vincitrici delle varie edizioni mondiali, dal 1970 al 1990. Nell'ordine da sinistra a destra: Pelè, Beckenbauer, Passarella, Paolo Rossi, Maradona e Matthaus. Nel fronte della copertina in alto a sinistra sono rappresentate la Coppa Rimet e la Coppa del Mondo.


album panini world cup story



Sezione introduttive

La prima pagina dell'album è dedicata alla storia della Coppa del Mondo.
Sono presenti due figurine, la Coppa Rimet e la Fifa World Cup.
Le informazioni riguardano invece il resoconto delle edizioni precedenti con, rispettivamente, paese organizzatore e ordine di classifica finale dei primi quattro posti dal '30 al '90.
Segue il riepilogo dei mondiali con il manifesto della manifestazione e la figurina della squadra campione, questo fino al 1966, gli anni in cui la Panini non aveva ancora iniziato a produrre e distribuire gli album mondiali. Per i mondiali dal 1970 invece, nella sezione introduttiva, sono presenti solamente manifesto e stemma della nazionale campione.


album world cup story sezioni storiche


album world cup story sezioni storiche




Squadre

Inizia poi la sezione principale dell'album quella dedicata alle squadre finaliste delle varie edizioni.
Le prime due squadre rappresentate sono il Brasile e l'Italia, finaliste nel 1970.
Per queste due nazionali sono presenti 14 giocatori più la figurina di squadra.
Le figurine hanno le stesse immagini delle edizioni Panini dell'epoca.
E' strano però per la prima volta trovare queste figurine in forma adesiva, quando invece siamo sempre stati abituati a vederle in cartoncino.


figurina brasile 1970 world cup story

Segue il mondiale del 1974 con le finaliste Germania e Olanda.
Da questo mondiale in avanti le figurine saranno sempre 16 per ogni squadra più la figurina di team. All'interno delle pagine della nazionali, non ci sono molte informazioni, a parte l'informazione relativa al fatto che la nazione in questione sia campione o vice campione del mondo.
Per ogni giocatore invece, sotto la figurina, sono rappresentate data luogo di nascita e squadra di appartenenza. Qui sotto le figurine delle nazionali campioni del mondo rappresentate nell'album.
Purtroppo la pagina dell'Argentina abbiamo dovuto dividerla in due immagini per via dell'inserto dell'album che divide le pagine dedicate ai campioni del mondo del '78.

Monaco '74, Germania Ovest

figurine monaco 74 world cup story

Argentina '78, Argentina


figurine Argentina 78 World Cup Story

figurine Argentina 78 World Cup Story



Spagna '82, Italia

figurina italia spagna 82


Messico '86, Argentina

figurine argentina 86 world cup story


Italia '90, Germania Ovest

figurine Germania Ovest  Italia 90World Cup Story



Quali sono le figurine escluse nelle collezioni dell'epoca e presenti in World Cup Story?

I più attendi di voi lo avranno già notato nelle immagini precedenti.
Uno degli aspetti più interessanti di questa collezione è il fatto che sono state inserite alcune figurine di giocatori esclusi dall'album dell'epoca. Siccome la Panini non produceva ancora gli aggiornamenti mondiali questa rappresenta senz'altro un interessante punto a favore di questo album.
Sono presenti in World Cup Story, infatti, campioni che furono protagonisti delle rispettive edizioni, pensiamo a Boninsegna nel 1970, Bergomi Causio e Altobelli nel '82, Goycoechea ad Italia '90.

Boninsegna figurina World Cup Story


figurina Bergomi World Cup Story

Altobelli figurina World Cup Story

Figurina Goycoechea World Cup Story


Qui l'elenco di tutte le figurine presenti in questo album ma assenti negli album dell'epoca.


Messico '70
Brasile:
Felix
Clodoaldo
Marco Antonio
Paulo Cesar
Italia:
Rosato
Cera
Furino
Boninsegna

Monaco '74

Germania
Vogts
Bonhof
Hoeness
Holzenbein
Olanda
Jongbloed
Israel
Jansen
De Jong
Van de Kerkhof

Argentina '78

Argentina
Galvan
Oviedo
Valencia
Olanda
Poortvliet
Brandts
Wildschut
Van Kraay
Haan

Spagna '82

Italia
Bergomi
Causio
Altobelli
Germania Ovest
Matthaus
Reinders

Messico '86

Argentina
Cuciuffo
Olarticoechea
Enrique
Germania Ovest
Eder
Hoeness

Italia '90

Argentina
Goycoechea
Serrizuela
Monzon
Calderon

La Germania Ovest è l'unica squadra di questa collezione a non avere giocatori aggiunti rispetto all'album originale del '90, in quanto tutte le figurine inserite nella collezione del 1990 furono poi successivamente convocate dal commissario tecnico Beckenbauer per la manifestazione.

Su Laststicker.com potete trovare la lista di tutti le figurine presenti nella collezione.

Bustine

Le bustine delle figurine della collezione sono blu con la scritta World Cup Story, le bandiere delle squadre vincitrici del mondiale e le due coppe Rimet e Coppa del Mondo in bella vista.



Il retro della bustina invece presenta  in evidenza la scritta Sonric's sponsor della collezione.


Se siete interessati alla collezione qui sotto qualche link per gli acquisti:




Qui di seguito potete trovare il video della collezione caricato sul nostro canale Youtube:






Elogio della Figurina con il doppio calciatore

Cinque motivi per cui le figurine doppie, o meglio con il doppio calciatore sono inguaribilmente romantiche 

Le figurine con il doppio calciatore mi hanno sempre affascinato.

Non mi sono mai fermato a ragionare su quali siano stati i motivi che rendevano queste figurine particolarmente affascinanti ai miei occhi e per questo motivo, ora che non sono più presenti nelle collezioni mondiali, mi sono fermato a ragionare su  quali fossero oggettivamente i motivi di questa passione.

Le figurine con il doppio calciatore  compaiono per la prima volta, in una collezione dedicata ai mondiali di calcio,  nell'album Spagna '82. 


Il 1982 è il primo anno in cui l'album mondiale Panini supera le 400 figurine, raggiungendo il numero di 427 in una sola collezione.
Nelle edizioni precedenti il numero massimo era stato di 400 per Argentina '78 e Monaco '74, mentre la collezione di Messico '70 aveva avuto  288 figurine.
L'aumentare del numero di figurine è stato uno dei motivi principali per cui la Panini, nel 1982, decise per determinate squadre (per la precisione 5) di produrre la figurina con il doppio calciatore.
E' stato così sino ai mondiali del 2006,  quando nell'album sono state solamente tre le squadre con le "figurine doppie" tanto che Germania 2006 rappresenta di fatto , ad oggi, l'ultimo album in cui sono presenti figurine di questo tipo.

Riguardando le collezioni passate ho individuato almeno 5 motivi per cui le figurine doppie suscitano, ancora oggi,  un fascino decisamente romantico.

In primo luogo un dato storico: la prima figurina doppia di sempre (nei mondiali di calcio) è la figurina dedicata al grande portiere del Camerun Thomas N'kono (accompagnato da Michel Kaham).
Già di per se questo fatto rappresenterebbe un motivo più che valido per onorare questa tipologia di figurina.
Se poi andiamo a vedere la figurina nel dettaglio, ma soprattutto lo spazio nell'album sotto l'immagine di N'kono, alla voce luogo di nascita è presente uno spazio vuoto riempito solamente da puntini di sospensione. In un mondo (quello odierno) in cui si sa tutto di tutti questo aneddoto rappresenta sicuramente un enorme motivo di fascino.

Figurina N'kono Spagna 82
La prima figurina doppia dei campionati mondiali 


Secondo motivo: Sin da piccolo sono sempre stato affascinato dalle squadre meno fortunate o con meno possibilità di vincere. Ricordo facilmente come  nei vari videogiochi (Football Manager, Sensible Soccer, Pro Evolution, Fifa) la scelta della mia squadra fosse sempre orientata a squadre poco forti con le quali compiere un vero e proprio miracolo sportivo.
Da sempre le figurine doppie sono state dedicate a queste tipo di squadre.
Il Camerun del 1982, quello del 1990, la Nigeria del 1994 ne sono validi esempi.

Figurine Nigeria Usa '94
Nigeria, Album Panini Usa '94


Come terzo punto il layout grafico.
E' strano a dirsi ma i due giocatori uno a fianco all'altro a me personalmente piacevano.
Penso che questo sia più che altro un gusto personale rispetto a qualcosa che si possa misurare oggettivamente. Probabilmente l'attrattività di queste figurine era rappresentata dalla diversità rispetto alle altre. Fatto sta che, nella mia adolescenza, a differenza di altri coetanei, ero contento quando, aprendo i pacchetti, trovavo figurine di questo formato. 

Figurine Bolivia Usa '94
Figurine Bolivia, Album Usa '94

Il quarto motivo è rappresentato dal fatto di ritrovare, in queste figurine, giocatori poco conosciuti, specie negli anni '90 quando non c'era questa grande possibilità di informazione che c'è ora.
Agli occhi di un bambino, scoprire questi calciatori di cui si sapeva poco o niente era molto più interessante ed emozionante che trovare i grandi campioni, magari già collezionati nella raccolta dell'album Calciatori e dei quali si sapevano vita morte e miracoli.

Figurine Iran Francia '98
Le introvabili figurine dell'Iran nell'album 1998


Infine i risultati calcistici dei Mondiali.
Molte volte queste squadre, così sottovalutate nella riproduzione della figurina, hanno compiuto dei veri e propri miracoli, proprio come io sognavo nelle mie peripezie di giovane video-giocatore.
Il gol di Omam-Biyik (https://www.youtube.com/watch?v=yGCRsZLC_3A) contro l'Argentina nel 1990 lo ricordo come fosse ora, e sono passati 18 anni.
Allo stesso tempo mi ricordo come, entusiasta, corsi a mostrare a mio padre la sua figurina nell'album Italia '90 appena la trovai nella raccolta dell'epoca.

Omam Biyik, Album Italia '90


Sono sicuro che pensandoci meglio potrebbero sovvenirmi altri mille motivi per cui queste figurine mi hanno affascinato così tanto e sicuramente  un pò dispiace che oggi le figurine siano così tutte standardizzate, sicuramente realizzate in  una qualità migliore ma non sempre in grado di suscitare quel fascino e quella curiosità che una figurina doppia, di un giocatore sconosciuto, mai sentito nominare, poteva generare su un ragazzino che si affacciava all'adolescenza.


Kuwait Spagna 1982
Il Kuwait nella sua unica partecipazione ai Mondiali di calcio nel 1982


Qui di seguito un elenco di tutte le squadre che nel corso della storia hanno "beneficiato" della doppia figurina: 

Spagna '82 

Camerun
Algeria
El Salvador
Kuwait
Nuova Zelanda

Messico '86

Corea del Sud
Iraq
Canada
Algeria
Marocco

Italia '90 

Camerun
Costarica
Emirati Arabiti uniti
Corea del Sud
Egitto

Usa '94 

Bolivia
Nigeria
Arabia Saudita

Francia '98 

Usa
Iran
Jamaica

Giappone Korea 2002 

Ecuador
Russia
Tunisia

Germania 2006 

Angola
Ghana
Arabia Saudita



Se volete continuare a leggere gli altri nostri articoli lo potete fare scoprendo le varie sezioni del nostro blog: