Figurine storiche: Daniel Alberto Passarella

Un giocatore una figurina: Daniel Passarella

Se dovessimo scegliere una sola figurina per identificare un giocatore, quale sceglieremmo?

Dopo il precedente episodio dedicato alla figurina del campione uruguagio Josè Leandro Andrade rimaniamo ancora in Sud America e ci trasferiamo nella vicina Argentina.

Non siamo più negli anni '30 ma siamo decisamente in epoche più recenti, parliamo oggi infatti della figurina di uno dei grandi "caudilli" della storia del calcio sudamericano: Daniel Passarella.

Il difensore, originario di Chacabuco ha disputato 3 campionati del mondo di calcio, dal 1978 al 1986, anche se in quest'ultimo senza mai scendere in campo.

E' stato il primo capitano dell'Albiceleste ad alzare la coppa del mondo, nel corso della competizione del 1978 organizzata proprio in terra Argentina.

La figurina che abbiamo scelto è quella dedicata a questo campionato del mondo, presente nella collezione Mondiali Panini del 1978.

Si tratta della numero 48 della collezione.

Nella parte alta compare la scritta relativa al mondiale, Argentina '78, in bianco su sfondo nero, mentre in basso come consuetudine il nome del calciatore e la bandiera della nazionale.

Passarella all'epoca aveva 25 anni, e nella figurina appare già con uno sguardo severo a testimonianza della personalità e del carattere del difensore.

Sullo sfondo compare  presumibilmente il campo di allenamento o il luogo di ritiro della nazionale.


Figurina Passarella Argentina 78


La  sua figurina è inserita sull'album a fianco della figurina di Alberto Tarantini e sotto la figurina del grande portiere Ubaldo Fillol. 

La Panini ricorda nella parte a sinistra della pagina come l'Argentina sia qualificata di diritto in quanto squadra ospitante e organizzatrice della manifestazione.


Figurine Argentina 78



Passarella è considerato uno dei migliori calciatori argentini di sempre.

Nel Marzo del 2004 Pelè lo ha inserito all'interno del FIFA 100, la classifica che riporta i 125 giocatori più forti di tutti i tempi.

La figurina di Daniel Passarella di Argentina '78 si può trovare su Ebay al prezzo di 3 Euro.


Nota a margine

Come molti di voi sapranno la vittoria del mondiale fu ofuscata successivamente
dai crimini commessi in quegli anni dal regime dittatoriale Argentino, come racconta questo bell'articolo della rivista Ultimo Uomo.

"Il racconto di quel torneo è ormai legato indissolubilmente agli orrori della junta: quello del ’78 è il Mondiale della vergogna, della colpa, del pentimento per aver gioito per qualcosa di futile mentre, a pochi metri di distanza, migliaia di persone soffrivano, scomparendo nel nulla".

A tal proposito vi segnaliamo due bei libri che raccontano di quegli anni: 

I mondiali della vergogna di Pablo Llonto 

Mar de Plata di Claudio Fava 

Scopri tutte le  nostre Figurine Storiche.

Nessun commento:

Posta un commento