Giornate delle Figurine: Decima Edizione

Eccoci nuovamente a Febbraio, e come ogni anno arrivano per tutti gli appassionati le Giornate delle Figurine, uno degli appuntamenti di riferimento per tutti i collezionisti di questo settore.

L'iniziativa che è oramai giunta alla decima edizione si terrà nelle giornate del 22,  23 e 24 Febbraio ad Asti presso l'Ospedale Cardinal Massaia.

Per scoprire qualcosa di più abbiamo fatto quattro chiacchiere con Andrea Morando ideatore e vero e proprio Deus Ex Machina della Manifestazione.



Giornate delle figurine Decima Edizione

La prima domanda riguarda la nascita di questa manifestazione, quali sono stati i motivi che ti hanno portato a lanciare questa iniziativa? 

L'idea è nata per creare un raduno dove anche gli adulti potessero scambiare le figurine, come succede ai bambini davanti alle scuole. Siamo partiti da Villafranca d'Asti, per poi andare sempre in crescendo cercando di trovare luoghi più spaziosi per accogliere un numero maggiore di persone. Dopo qualche anno all'interno dell'evento, nato solamente per lo scambio di figurine tra appassionati, si è inserito anche il mercatino delle figurine, che in Italia non esisteva come evento a se stante, ma era sempre presente come elemento secondario nelle differenti fiere del fumetto.
Dopo Villafranca, Dusino e Cantarana la continua crescita ha portato la fiera ad Asti nell'Ospedale Cardinal Massaia, in uno spazio coperto che permette di ospitare i migliori espositori di tutta Italia. Tutto questo è stato possibile grazie anche all'aiuto e all'interesse del comune della città.

Come saranno organizzate le giornate delle figurine?  


Si inizierà il 22 Febbraio con la mostra "I colori del calcio" per la rassegna alla scoperta dei collezionisti italiani. Il padrino della manifestazione sarà il grande Giancarlo Antognoni

Sabato 23 ci sarà la mostra/mercato della Figurina e del materiale cartaceo sportivo, dalle 9 di mattina fino alle 18 mentre nel pomeriggio invece sarà presentato un dibattito con ex calciatori e personaggi legati al mondo delle figurine con la presenza come moderatore  di Franco Dassisi. 

Domenica 24, nell'ultima giornata, dalle ore 8 alle ore 18 ci sarà la possibilità di scambiarsi le figurine e nel pomeriggio  in collaborazione con la scuola del fumetto di Asti l'iniziativa "Disegna la tua figurina" a tema: Fairplay e regole del calcio.

Da non dimenticare che tutto il ricavato sarà devoluto in beneficienza alla Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori). 

In cosa consisterà la mostra "I colori del calcio"? 

La mostra sarà esposta all'Ospedale Cardinal Massaia e nasce dall'idea di mettere in risalto e fare conoscere  i collezionisti italiani. 
Consisterà in una serie di disegni, prodotti da un collezionista romano, che avranno come tema ovviamente il calcio. Ci saranno diversi disegni, alcuni raffiguranti i calciatori, altri le squadre ed  altri episodi relativi al mondo del calcio. 

Abbiamo visto che sarà presente anche Giancarlo Antognoni, puoi dirci di più su questa presenza? 

Giancarlo Antognoni sarà il padrino della manifestazione, ed essendo la decima edizione della manifestazione chi meglio di lui, numero dieci per eccellenza e che ha iniziato la sua carriera nell'Asti,  avrebbe potuto ricoprire questo ruolo?
Sarà presente il Venerdì all'inaugurazione della mostra e a seguire in una cena a lui dedicata alla quale presenzieranno anche altri ex-calciatori.
Inoltre parteciperà anche nella giornata di Sabato, dove sarà lui stesso a girare tra i banchetti degli espositori per incontrare collezionisti e perchè no per cercare le sue figurine preferite.

Antognoni giornate delle figurine

Da dove nasce la tua passione?

La mia passione nasce come un pò per tutti da bambino quando, soprattutto per noi che abbiamo una certa età, completare gli album era veramente difficile.
Da lì è nata l'idea di creare questo evento che ha l'obiettivo di unire tutti gli appassionati di questo mondo e dare l'opportunità a tutti di completare i propri album ed incontrare dal vivo, e non solo telefonicamente altri amanti della figurina. 

Chiudiamo con un ultima domanda, il tuo album di figurine preferito? 

Il mio album preferito ahimè, non riguarda il calcio.
Si tratta infatti dell'album di Orzowei, un album molto difficile da trovare.
Se dovessi scegliere invece un album calcistico sceglierei l'album  Calciatori Panini dedicato al campionato italiano della stagione 81/82 oppure l'album dedicato alla Coppa del Mondo del '82 anche in virtù dei grandi ricordi  che ci porta  quella manifestazione.

Non cè altro da aggiungere se non ovviamente di darsi tutti appuntamento per la prossima settimana ad Asti.





Nessun commento:

Posta un commento